Casa dell'Emigrante
 

Associazione Intercomunale Casa dell'Emigrante

L’Associazione Intercomunale “Casa dell’emigrante” costituita il 12 Maggio 2005 a Sant’Elia Fiumerapido, dai Comuni di:

SANT’ELIA FIUMERAPIDO, ACQUAFONDATA, ALVITO, AQUINO, ARPINO, BROCCOSTELLA, CASALATTICO, CASALVIERI, CASSINO, CASTELNUOVO PARANO, CASTROCIELO, CERVARO, COLLE SAN MAGNO, FONTANA LIRI, FONTECHIARI, GALLINARO, PESCOSOLIDO, PICINISCO, PIEDIMONTE SAN GERMANO, PIGNATARO INTERAMNA, POSTA FIBRENO, ROCCA D’ARCE, SAN BIAGIO SARACINISCO, SAN GIORGIO A LIRI, SAN VITTORE DEL LAZIO, SANT’AMBROGIO SUL GARIGLIANO, SANT’ANDREA DEL GARIGLIANO, SANT’APOLLINARE, SETTEFRATI, SORA, TERELLE, VALLEMAIO, VALLEROTONDA, VILLA LATINA, VITICUSO.

Presso la sede della CASA DELL’EMIGRANTE A SANT’ELIA FIUMERAPIDO, è operativo l’ufficio comune per espletare in forma associata ed in via concorrente con la Regione Lazio le seguenti funzioni e compiti amministrativi inerenti agli interventi ed ai servizi in favore degli emigrati laziali, di cui ala L.R. 31 luglio 2003 n. 23:

  • la formazione e la riqualificazione professionale degli emigrati rimpatriati;
  • il reinserimento degli emigrati rimpatriati, agevolando l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di un alloggio nel territorio regionale;
  • l’inserimento dei figli degli emigrati nell’ordinamento scolastico nazionale;
  • l’erogazione delle provvidenze per la partecipazione degli emigrati alle consultazioni elettorali regionali e amministrative;
  • ulteriori funzioni conferite dalla Regione in attuazione del programma degli interventi nel campo dell’emigrazione ai sensi dell’art.4 della L.R. 23/03.
  • In funzione il Centro di Ascolto ed Accoglienza, dal 01/02/02006
  • CENTRO DI ACCOGLIENZA

    ED ASCOLTO PER EMIGRATI

    PREFAZIONE

    Il centro rappresenta un riferimento per tutte quelle persone italiane emigrate all’estero che ritornano in Italia e per i loro familiari.

    Il centro sorge per rispondere a tutte le esigenze di quelle persone che, dopo aver tagliato il cordone ombelicale con la propria terra d’origine, per una serie di motivi decidono di tornare.

    Il rientro rappresenta comunque di per sé un nuovo sradicamento, e spesso si accompagna all’illusione che l’Italia sia rimasta quella di una volta, con gli stessi profumi, con lo stesso calore, con i toni cromatici di un tempo, con lo stesso contesto sociale.

    LA STRUTTURA DEL CENTRO DI ACCOGLIENZA

    LA DIREZIONE
    Il Direttore ha il ruolo di responsabile del progetto e di supervisore delle attività svolte dal centro.

    il coordinatore
    E’ quella figura che funge da mediatore fra la direzione, l’utenza e la rete delle strutture sul territorio.

    il call center
    Stabilisce il primissimo contatto con l’utenza, è composto da personale competente, con il compito di fornire un primo appuntamento.


    L’ ascolto ed orientamento
    Viene condotto dallo psicologo referente, che analizza la domanda formulata dall’utenza ed imposta un piano di orientamento sia interno che di rete.

    gli esperti
    La struttura è fornita di una serie di consulenti che vengono coinvolti in base alle esigenze dell’utenza.

    Tipologia d egli esperti:

    1) Consulenza legale

    2) Consulenza fiscale

    3) Consulenza psicologica

    4) Consulenza amministrativa

    5) Consulenza pensionistica

    6) Consulenza scolastica

    la rete delle strutture
    Il centro di accoglienza e di ascolto è collegato in rete con una serie di strutture del territorio; facendo parte di una associazione intercomunale, è necessariamente in rete con tutti i comuni associati.

    Altre strutture che fanno parte della rete sono le altre associazioni o consorzi di comuni; AIPES (SORA) E CONSORZIO DEI SERVIZI SOCIALI (PIEDIMONTE SAN GERMANO).

    Altre strutture ancora sono:

    LE AZ IENDE ASL,

    I PATRONATI,

    LE AMBASCIATE,

    L’INPS,

    LE ASSOCIAZIONI ALL’ESTERO

    e tutte quelle strutture pubbliche e private che possono aiutarci a fornire il giusto supporto alla nostra utenza.


    per raggiungerci:

    Siamo a sant’elia fiumerapido (fr) in VIA IV NOVEMBRE,S.N.C.-03049,

    Tel. 0776/351063 Fax 0776/351184

    La sede dell'Associazione Intercomunale "Casa dell'Emigrante" si trova a S.Elia Fiumerapido, (provincia di Frosinone) rigoglioso paese del Basso Lazio situato a 7 km da Cassino.
    Per raggiungere la nostra sede una volta giunti a Cassino, prendere la superstrada Cassino - Sora e uscire allo svincolo di S.Elia. La distanza da Roma, via autostrada, è di 110 Km. (casello di Roma A1l casello di Cassino)